Viaggio inaugurale per Swing, il nuovo treno diesel dedicato ai pendolari

Ultimi articoli
Newsletter

Potenza | trenitalia

Viaggio inaugurale per Swing, il nuovo
treno diesel dedicato ai pendolari

Percorso breve: da Potenza Centrale a Potenza Superiore, ma entro fine anno sulla linea Potenza-Foggia saranno in servizio quattro treni Swing

Redazione Online

Veduta interna del treno Swing
Veduta interna del treno Swing

Sui binari della Basilicata arriva Swing, il nuovo treno diesel per i pendolari. Il 16 dicembre è stato effettuato il viaggio di presentazione del nuovo treno, da Potenza Centrale a Potenza Superiore, con a bordo, l’Assessore regionale ai Trasporti Aldo Berlinguer e, per Trenitalia, il Direttore della Divisione Trasporto Regionale Orazio Iacono e il Direttore del trasporto Regionale Basilicata, Mariella Polla. Lo Swing presentato oggi è il primo dei quattro treni diesel che entreranno in esercizio in Basilicata. I nuovi treni faranno servizio inizialmente sulla linea Potenza-Foggia. Gli Swing sono treni progettati e realizzati secondo le più avanzate concezioni di ingegneria, con accessori e dotazioni tecnologiche all’avanguardia, tali da elevare gli standard di affidabilità, puntualità, confort, security e informazione ai passeggeri. Realizzati dalla Pesa, sono moderni convogli diesel con un’offerta complessiva di 312 posti (di cui 159 a sedere), destinati a viaggiare sulle linee non elettrificate. Il treno può raggiungere la velocità di 130 chilometri orari ed è dotato di monitor e apparati audio per una migliore comunicazione con i passeggeri. Inoltre, sono installate sei telecamere interne e quattro esterne per garantire una video sorveglianza a 360 gradi. I nuovi treni presenteranno la nuova livrea esterna che contraddistingue tutta la flotta regionale, dalla Sicilia alla Valle d’Aosta, caratterizzata da un forte contrasto tra lo sfondo antracite opaco e le marcate pennellate di colore. Entro fine anno sulla linea Potenza-Foggia saranno in servizio quattro treni Swing. D’intesa con la Regione Basilicata, entro marzo 2016, una coppia di Swing circolerà anche sulla linea Potenza-Salerno. I treni Swing sono un ulteriore tassello del piano nazionale di rinnovo della flotta regionale che Trenitalia sta dedicando ai pendolari. In Basilicata tre nuovi convogli sono stati acquistati in autofinanziamento mentre il quarto è stato interamente acquistato dalla Regione Basilicata. A livello nazionale, Trenitalia ha programmato un investimento di 3 miliardi di euro che si traduce in 200 nuovi treni e 235 convogli completamente rinnovati.

CARATTERISTICHE TRENO

Swing si affianca, già nella scelta del nome, agli altri treni dedicati ai pendolari, dal Minuetto al Vivalto fino al più recente Jazz. Musica nuova, quindi, anche sulle linee regionali non elettrificate, grazie a un treno alimentato a gasolio, dagli interni confortevoli e dalle prestazione di assoluta eccellenza in termini di sicurezza, affidabilità e accessibilità. Swing è stato realizzato in Polonia da Pesa, sulla base delle indicazioni del committente Trenitalia e dei più evoluti standard di comfort e accessibilità, così da ottenere un’ampia ed efficace fruibilità degli spazi e dei servizi. Il nuovo treno è dotato di due motori diesel capaci di esprimere una potenza di 390kW ciascuno e di due carrelli portanti e può raggiungere una velocità massima di 130 km/h. Composto da tre carrozze, (due con cabina di guida alle estremità ed una rimorchiata al centro) è un convoglio con architettura open space, per offrire un’esperienza di viaggio più gradevole al passeggero e, nel contempo, permettere una visibilità complessiva del treno al personale di bordo. Il comfort di viaggio e di movimenti interni è assicurato fin dall’ingresso nel treno, merito del piano ribassato con entrata a raso e di pedane retrattili destinate ad agevolare l’accesso dei passeggeri a mobilità ridotta su carrozzelle. I posti a sedere sono complessivamente 312 di cui 159 a sedere e sono tutti corredati da presa elettrica per computer, telefonini e altri dispositivi. Il treno è dotato di display al LED esterni e all’interno del sistema OBOE/Dove6 direttamente collegato all’impianto audio e video per consentire al personale di bordo di comunicare con i viaggiatori. Telecamere interne ed esterne garantiscono inoltre il controllo delle fasi di ingresso e uscita dei viaggiatori e la videosorveglianza a bordo, a vantaggio di una maggiore security.

Composizione: 3 vetture (casse), può viaggiare in composizione doppia, aumentando così la sua capacità di trasporto.

Lunghezza: massima di 55,5 metri

Velocità massima: 130 chilometri orari

Motori: quattro

Trazione: diesel

Posti a sedere: 157 posti, più 2 dedicati a persone con ridotta mobilità

Videosorveglianza e controllo incarrozzamento: ogni carrozza è dotata di telecamere interne ed esterne (sulla fiancata e all’interno dei vestiboli) che consentono al macchinista un controllo visivo delle porte e permettono di ottimizzare i tempi di apertura e chiusura, oltre alla videosorveglianza interna

Connettività: predisposizione wi-fi

Prese di corrente: 200 V

Illuminazione interna: led Toilette: 2, di cui una dedicata a persone con ridotta mobilità

BASILICATA: AL VIA IL NUOVO ORARIO 2016

 - collegamenti veloci sulle linee Potenza- Salerno e Potenza - Foggia

- potenziati anche i collegamenti bus

Con il nuovo orario di Trenitalia 2016 la Basilicata diventa sempre più vicina alla Campania e alla Puglia. Questo vuol dire riqualificazione dei collegamenti regionali e una migliore integrazione ferro-gomma verso Foggia e Salerno e con i servizi AV in partenza e arrivo da Salerno. Sulla linea Potenza-Salerno sono stati inseriti nuovi collegamenti veloci, con riduzione dei tempi di percorrenza fino a mezz’ora, grazie all’ individuazione delle fermate in cui si concentra la maggiore domanda di mobilità. I collegamenti veloci, attuati di concerto con la Regione Basilicata, serviranno le località di Picerno, Baragiano, Bella Muro, Eboli e Battipaglia. Confermati col nuovo orario anche i servizi sostitutivi su Salerno e Napoli in collegamento con i treni Frecciarossa. Sulla linea Potenza – Foggia, interessata da importanti lavori di ammodernamento, è previsto un collegamento veloce per e da Foggia in coincidenza con treni Frecciabianca e Intercity. I servizi sostitutivi su questo versante, garantiscono collegamenti di raccordo fra Melfi e Foggia in coincidenza con treni regionali e collegamenti fra Potenza e Foggia in coincidenza con i treni per Roma e Milano. Sulla linea Potenza-Taranto l’offerta resta confermata

RFI, LINEA POTENZA - FOGGIA: PROSEGUONO SECONDO PROGRAMMA GLI INTERVENTI DI AMMODERNAMENTO 

- nel biennio 2016-2017 saranno realizzati sottopassi e alzati i marciapiedi a 55 cm in quattro stazioni

- entro il primo trimestre 2016 completato il rinnovo del tratto di linea Cervaro - Ascoli Satriano

- dal 2017 al via i lavori di elettrificazione della linea Potenza - Foggia

- saranno eliminati 25 passaggi a livello

- investimento complessivo 200 milioni di euro

Proseguono secondo programma gli interventi di Rete Ferroviaria Italiana per il potenziamento infrastrutturale e tecnologico della linea Potenza - Foggia. Nel biennio 2016-2017 nelle stazioni di Castel Lagopesole, Rionero, Melfi e Ascoli Satriano saranno realizzati quattro nuovi sottopassi pedonali e alzati i marciapiedi a quota 55 cm per facilitare l’accessibilità ai treni. Saranno inoltre velocizzati gli incroci e gli itinerari di ingresso e uscita nelle stazioni di Avigliano Lucania, Castel Lagopesole, Rionero, Melfi e Ascoli Satriano. Ciò consentirà di velocizzare il movimento dei treni in stazione. Entro il primo trimestre 2016 verranno ultimati i lavori di rinnovo rotaie e traversine fra Cervaro e Ascoli Satriano. Il modulo di un binario della stazione di Ascoli Satriano sarà allungato di 750 metri per ottimizzare il traffico merci da e per San Nicola di Melfi. Tutte le attività di cantiere saranno effettuate prevalentemente durante gli intervalli notturni/diurni programmati (in alcuni casi durante i weekend per consentire la realizzazione dei sottopassi) nei quali sarà sospesa la circolazione ferroviaria. Durante le interruzioni mobilità garantita con autobus sostitutivi. Nel biennio 2014-2015 Rete Ferroviaria Italiana ha rinnovato circa 50 km di binari sulle tratte Ascoli Satriano - Rocchetta, Filiano - Castel Lagopesole e Avigliano Lucania - Tiera e installato, in tutte le stazioni e le fermate della linea Potenza - Foggia, nuovi sistemi informatizzati per la gestione e diffusione delle informazione ai viaggiatori. Importanti interventi tecnologici sono stati realizzati anche sulla linea Potenza - Foggia per il distanziamento in sicurezza dei treni. Interventi che hanno consentito una significativa riduzione dei guasti con il conseguente incremento degli standard di puntualità e regolarità. I prossimi interventi riguarderanno l’elettrificazione dell’intera linea, l’eliminazione di 25 passaggi a livello e l’adeguamento di oltre 140 opere d’arte (ponti, viadotti e gallerie). Infine è previsto un upgrade tecnologico di tutta la linea con l’istallazione del Sistema di controllo della marcia del treno (SCMT) che consentirà di incrementare ulteriormente la sicurezza di esercizio. Al termine dei lavori, previsto nel 2019, i tempi di percorrenza tra Potenza e Foggia saranno ridotti di circa 25 minuti. L’investimento complessivo è di 200 milioni di euro.

Venerdì 18 dicembre 2015

© Riproduzione riservata

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: