Aeroporto Pisticci, Provincia di Matera e. 26 comuni chiedono fondi alla Regione

Ultimi articoli
Newsletter

Potenza | aviosuperficie

Aeroporto Pisticci, Provincia di Matera e
26 comuni chiedono fondi alla Regione

In progetto il passaggio ad aeroporto generale, per consentire atterraggio e decollo di veivoli sino a 50 passeggeri e l’avvio di collegamenti diretti da e per Roma e Milano con frequenza giornaliera

Redazione Online

Torre di controllo
Torre di controllo

Si è svolta ieri l'Assemblea dei sindaci dei Comuni della Provincia di Matera, chiamata ad esprimere il parere sul bilancio di Previsione per l'Esercizio Finanziario 2015. È la prima volta che questo organismo esprime il parere sul bilancio della Provincia. Trattasi della conseguenza della c.d.riforma «Delrio», contenuta nella legge n. 56 del 07 aprile 2014.

L' art. 1, comma 55, prevede che su proposta del presidente della Provincia, il Consiglio adotta gli schemi di bilancio da sottoporre all'Assemblea dei Sindaci. A seguito del parere espresso dall'Assemblea, con voti che rappresentino almeno un terzo dei Comuni compresi nella Provincia e la maggioranza della popolazione complessivamente residente, il Consiglio approva in via definitiva i bilanci dell'Ente. Alla seduta hanno partecipato tutti i rappresentanti dei trentuno comuni della Provincia (sindaci o delegati). Il Presidente De Giacomo, che ha espresso la propria soddisfazione perché tutti i cittadini della Provincia sono stati rappresentati, ha relazionato riguardo la manovra di bilancio.

In primo luogo si è dato corso alla liquidazione di circa 15 milioni di euro in favore delle imprese che hanno eseguito i lavori per conto della Provincia. Ci si è adoperati affinchè neppure un dipendente dell'Ente sarà collocato in mobilità a seguito del riordino. Si è soffermato compiutamente sullo stato dell'arte delle opere pubbliche e delle infrastrutture, anche in previsione di «Matera Capitale della Cultura 2019», concordando con gli amministratori dei Comuni presenti che la Provincia promuoverà incontri tematici dell'Assemblea de sindaci: infrastrutture stradali, trasporto pubblico, questioni ambientali, ecc. Dopo la relazione del Presidente De Giacomo è seguito un ricco ed articolato dibattito con gli interventi dell'Assessore Scarcia di Policoro, del sindaco di Pisticci Di Trani, del sindaco di Accettura Vespe, del sindaco di Gorgoglione Filippo, del sindaco di Craco Lacicerchia e del sindaco di Montescaglioso Silvaggi. Al termine degli interventi i 29 Sindaci o loro delegati su 31-93,5%-(due sindaci non erano presenti al momento della votazione ) hanno espresso parere favorevole sullo schema di bilancio di Previsione 2015, che sarà definitivamente approvato dal Consiglio Provinciale nella seduta già convocata per il giorno 27 ottobre 2015.

Un fondo annuale adeguato da istituire nei disegni di legge di Stabilità Regionale 2016 e di Bilancio Regionale 2016-2018 al fine di sostenere l’effettiva operatività dell’aviosuperficie Enrico Mattei di Pisticci, consentendo tratte giornaliere per Milano e Roma a prezzi competitivi e concorrenziali a quelli oggi applicati dagli aeroporti di Bari e Napoli: è la richiesta dell’assemblea dei sindaci della provincia di Matera che si è svolta oggi su convocazione del presidente della Provincia Francesco De Giacomo. In un documento approvato e sottoscritto da 26 sindaci ed amministratori provinciali si sottolinea che Pisticci rappresenta un’infrastruttura nevralgica per la Città di Matera, la provincia di Matera e l’intera regione, sia per la mobilità dei flussi turistici diretti alla Capitale Europea della Cultura 2019 che nei villaggi della costa del Metapontino, sia per le attività produttive, agricole, industriali proiettate sui mercati esteri. L’Enac – è scritto nel documento – dichiara che nei prossimi dieci anni il traffico aeroportuale raddoppierà passando dai 150 milioni a circa 300 milioni di passeggeri determinando, secondo le stime, oltre 200 nuovi miliardi di Pil. Senza infrastrutture aeroportuali tutta questa ricchezza – sottolineano i sindaci e gli amministratori della Provincia di Matera – andrebbe al centro-nord determinando un ulteriore ennesimo ritardo nel Mezzogiorno. Nel ricordare che il Piano Aeroportuale Nazionale prevede che il Ministero delle Infrastrutture favorisca azioni a salvaguardia delle Regioni in cui non esistono aeroporti di interesse nazionale (Basilicata e Molise) per consentire l’ottimizzazione delle connessioni con gli aeroporti più vicini, si ribadisce che è consentito oggi alla Basilicata ed in particolare alla Pista Mattei di evolvere in aeroporto di interesse nazionale o attraverso un piano industriale che sappia coniugare ottimamente costi e ricavi o attraverso la via della continuità territoriale, cosa che la Regione ha già voluto promuovere con stanziamenti ad hoc che garantiscano l’inizio dell’operatività. L’esigenza di rendere operativo lo scalo di Pisticci – si legge nell’ordine del giorno – si è rafforzata soprattutto dopo che dal mese di aprile 2015 l’ Ente Nazionale per l’Aviazione Civile (Enac) ha autorizzato la gestione e l’uso dell’aviosuperficie per le attività di trasporto pubblico passeggeri (TPP), scuola di volo, turismo, lavoro aereo, tipo privato, protezione civile, corpo forestale, base operazioni Hems, mentre nel recente incontro del 29 dicembre scorso dalla società Winfly che gestisce la struttura è previsto il passaggio, a breve termine, attraverso nuova autorizzazione Enac, da aviosuperficie ad aeroporto generale per consentire atterraggio e decollo di veivoli sino a 50 passeggeri e l’avvio di collegamenti diretti da e per Roma e Milano con frequenza giornaliera. Inoltre sindaci ed amministratori della Provincia evidenziano la validazione del progetto esecutivo-definitivo, appaltato dalla Provincia e co-finanziato da Regione e Ue, per la realizzazione di una piattaforma logistica agro-alimentare nella zona industriale di Ferrandina che può rappresentare un ulteriore valore aggiunto quale elemento di integrazione dello scalo aeroportuale pe garantire in futuro elemento di integrazione che si aggiunge al porto di Taranto. L’assemblea dei sindaci dei Comuni della provincia di Matera ha dato mandato al Presidente De Giacomo di promuovere ogni iniziativa che riterrà utile per sensibilizzare il Presidente Pittella, gli assessori e i consiglieri regionali per l’accoglimento delle proposte contenute nel documento. Per De Giacomo «la volontà espressa dagli amministrazioni locali è chiara e richiede risposte altrettanto chiare da parte del Presidente Pittella e del Consiglio Regionale». La consigliere provinciale Rossana Florio aggiunge che «dai consiglieri regionali eletti nel Materano ci si attende un comportamento di pieno e convinto sostegno senza alcun tentennamento perché è inspiegabile la corsia preferenziale seguita per l’aeroporto di Salerno che ha ancora numerosi problemi da risolvere». È stato il sindaco di Montescaglioso Giuseppe Silvaggi inoltre ad evidenziare «la contraddizione della Giunta Regionale che sostiene solo l’aeroporto salernitano».

Venerdì 8 gennaio 2016

© Riproduzione riservata

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: