Rapporto «Qualità della vita» de. Il Sole 24 Ore nelle province italiane

Ultimi articoli
Newsletter

sole 24 ore

Rapporto «Qualità della vita» de
Il Sole 24 Ore nelle province italiane

Nella classifica finale Matera risulta al 79/o posto e Potenza al 76/o. In pratica i due capoluoghi lucani hanno invertito le rispettive posizioni in graduatoria rispetto all'anno precedente

di a cura di Ferdinando Moliterni

Le sei aree tematiche dell'indagine
Le sei aree tematiche dell'indagine

Anche quest’anno «Il Sole 24 Ore», come accade da oltre vent'anni, ha misurato la vivibilità delle province italiane. La ricerca si snoda attraverso sei aree tematiche o capitoli d'indagine (Tenore di vita, Affari e lavoro, Servizi/Ambiente/Salute, Popolazione, Ordine pubblico, Tempo libero) per un totale di 36 indicatori con relative classifiche parziali, di tappa e finali. Tra le novità metodologiche il fatto che le province considerate siano salite da 107 a 110, vista la disponibilità di dati statistici anche per Bat (Barletta-Andria-Trani), Fermo e Monza Brianza. 

Nella classifica finale Matera risulta al 79/o posto, Potenza al 76/o, con tre posizioni guadagnate. In pratica i due capoluoghi lucani hanno invertito le rispettive posizioni in graduatoria rispetto all'anno precedente.

Per quanto riguarda il tenore di vita, Potenza e Matera occupano la 97/a e la 100/a posizione: 17.480 euro il valore aggiunto pro capite nel Potentino, 14.571 nel Materano. 

Nel settore affari e lavoro, Matera è al 93/o posto e Potenza al 96/o. Nel numero di imprese registrate ogni mille abitanti, Matera (35/a) e Potenza (54/a) occupano una buona posizione. Così non è invece per ciò che attiene la propensione a investire (90/o posto per Matera, 106/o per Potenza) ed il rapporto fra sofferenze e impieghi (Potenza è 70/a, Matera 105/a).

In riferimento a «servizi ambiente e salute», Potenza è al 74/o posto, mentre Matera è al 104/o. Le due province lucane sono entrambe in 77/a posizione per l’indice di presa in carico negli asili nido, ma tra le ultime nel tasso di emigrazione sanitaria: Potenza è 101/a, Matera al 110/o posto. Riguardo i dati relativi alla popolazione, Matera è settima e Potenza 25/a, in base agli indicatori per settore: Potenza è decima per numero di abitanti per chilometro quadrato (57,31) e Matera è undicesima (58,42).

Infine, nel «tempo libero» Potenza occupa il 75/o posto, Matera il 93/o. La provincia di Potenza ha solo 7,73 librerie ogni 100 abitanti (50/o posto in graduatoria), quella di Matera è penultima, con 2,98 librerie ogni 100 mila abitanti. L’indice di sportività, infine, consegna a Matera il 73/o posto, a Potenza l’82/o.

Giovedì 24 dicembre 2015

© Riproduzione riservata

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: